Vallisa Cultura
Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

“Omaggio a San Nicola” Concerto per tárogató e bajan

Settembre 26 @ 19:00

€2,00

Nikola Lutz Tárogató (Germania, HMDK Stoccarda)
Nenad Ivanovic Bajan (Germania, Serbia)

Nenad Ivanovic è nato a Belgrado (Serbia) nel 1988. Ha studiato alla Facoltà di Filologia e Arti di Kragujevac, con Vojin Vasovic e si è laureato come miglior studente dell`anno (premio dell`Università di Kragujevac). Ha poi proseguito la sua formazione con Teodoro Anzellotti presso la Hochschule für Musik di Friburgo (laurea magistrale e diploma di solista). Ha partecipato a masterclass internazionali tenuti da noti professori di fisarmonica. Ha vinto numerosi premi in concorsi internazionali. Ha tenuto numerosi recital e concerti di musica da camera in patria e all’estero. Si è esibito con numerose orchestre tedesche in programmi dal vivo e in trasmissioni radiofoniche. Ha lavorato con compositori di fama internazionale. A causa delle sue partecipazioni a importanti festival tedeschi è diventato un noto fisarmonicista nel campo della musica contemporanea.

Nikola Lutz ha studiato sassofono a Bordeaux e Stoccarda ed è un nome di spicco per la musica contemporanea e sperimentale. Numerose prime mondiali e pubblicazioni documentano il suo impegno da molti anni a favore della diffusione del repertorio contemporaneo per sassofono. È stata in tournée con musica classica e sperimentale in Nord e Sud America, Cina, Russia e paesi europei.

Nel 2013 ha iniziato a suonare lo strumento popolare dell`Europa orientale “Tárogató” oltre al sassofono e da allora ha lavorato alla creazione di una nuova letteratura per questo strumento. Nikola Lutz è co-fondatore e presidente del “Stuttgarter Kollektiv für aktuelle Musik” (Collettivo di musica attuale di Stoccarda) e dal 2017 è professoressa di sassofono presso la HMDK (Conservatorio di Musica) di Stoccarda.

PROGRAMMA
I – Gabriel Mălăncioiu, Romania (*1979)
Rough beauty (2021, prima esecuzione assoluta) per Tárogató e Bajan
II – Musica tradizionale della Romania
1. Mândrele – 2. Hora lui budisteanu – 3. Sîrba den Oltenia
per Tárogató e Bajan, Arr. Nikola Lutz / Ina Henning / Nenad Ivanovic
III – Biagio Putignano, Italia (*1960)
Lai pour la paix, versione 2 (2018-2021)
Prima esecuzione italiana per Tárogató e Bajan
IV – Musica tradizionale della Serbia
Suite, parte I per Bajan solo, Arr. Nenad Ivanovic
V – Nikola Lutz, Germania (*1970)
Studie per Tárogató e Wire (2016) per Tárogató e supporto elettronico
VI – Musica tradizionale della Serbia
Suite, parte II per Bajan solo, Arr. Nenad Ivanovic
VII – Athanasius Kircher (1602 – 1680)
Modo Hipodorico per Tárogató e Bajan, Arr. Leonardo Antonio di Chiara / Nikola Lutz
VIII – Hildegard von Bingen (1098 – 1179)
O ignee spiritus per Tárogató e Bajan, Arr. Gabriel Mălăncioiu
IX -Dmitry Lybin, Bielorussia (*1963)
La Visione ai Pastori per Tárogató e Bajan (2021, prima esecuzione assoluta)

Dettagli

Data:
Settembre 26
Ora:
19:00
Prezzo:
€2,00
Categoria Evento:

Luogo

S. Maria degli Angeli

Organizzatore

Vallisa Cultura
Telefono:
3917951137
Email:
info.vallisa@gmail.com

Biglietti

The numbers below include tickets for this event already in your cart. Clicking "Get Tickets" will allow you to edit any existing attendee information as well as change ticket quantities.
Biglietti are no longer available

Notti SacreAnche per quest’anno 2022 il programma di Notti Sacre disegna un percorso musicale che spazia tra generi diversi, presentando esecutori giovani e affermati. È stato preparato un programma vario e originale, che non ha paura di accostare alla musica barocca una musica frutto di contaminazioni e di ricerca sonora. Al primo posto di questo programma c’è l’ascolto della musica vocale e corale. Il mezzo soprano Sonia Prina, eccellente voce barocca, sarà accompagnata dall’Orchestra barocca S. Teresa dei Maschi diretta da Sabino Manzo; l’ensemble Laboratorio Settecento del Conservatorio “Niccolò Piccinni” di Bari eseguirà il Gloria di N. Piccinni; la splendida voce del soprano Valentina Farcas accompagnata dal pianista tedesco Manuel Lange eseguiranno alcuni brani di autori del ‘900 dal titolo “Sulle ali del canto”.

Notti Sacre ha sempre avuto un’attenzione verso i cori giovanili, infatti abbiamo la presenza di ben otto cori che eseguiranno, fra l’altro, numerosi brani composti da giovani autori viventi. Fin dall’inizio abbiamo dato ampio spazio a nuove musiche composte per l’occasione, specialmente la Messa di inizio rassegna è stata sempre accompagnata da musiche nuove. Giovanni Tamborrino ed Enzo Quarto hanno preparato un concerto che ha come titolo “l’ascolto nel silenzio”. Anche l’organista Gianvito Tannoia ha composto un Te Deum per orchestra, fisarmonica e coro. La presenza di giovani musicisti caratterizza da sempre le varie edizioni di Notti Sacre. Apprezzeremo l’arpista Claudia Lamanna, vincitrice di un premio internazionale a Gerusalemme che le ha aperto le porte di una carriera splendida; sarà accompagnata da un’altra giovane pianista Annarosa Partipilo.  Ascolteremo anche il giovane percussionista Niccolò Fino, compositore ed esecutore di alcuni suoi brani, sempre alla ricerca di nuove sonorità.

L’organista Margherita Sciddurlo è una presenza costante nella nostra Rassegna; quest’anno la ascolteremo insieme alla fisarmonicista Saria Convertino nella Basilica di san Nicola.  Anche la presenza dell’orchestra e del coro “Frammenti di Luce” diretti da don Maurizio Lieggi è presente fin dall’inizio nella nostra Rassegna.

Ormai da qualche anno abbiamo realizzato una collaborazione con la HfKM di Ratisbona e con  Sinke Roos responsabile di una agenzia artistica con sede a Frisinga in Germania. Quest’anno saranno presenti l’organista Pier Damiano Peretti Professore della MDW di Vienna; il duo Nikola Lutz (Tárogató) e Nenad Ivanovic (Bajan); il coro Stimmgold (6 voci a cappella).

Fin dall’inizio, 12 anni fa, abbiamo sempre ospitato l’Orchestra Metropolitana della Città di Bari; anche quest’anno eseguiranno la Messa dell’incoronazione K. 317 di W.A. Mozart con quattro solisti dell’Accademia del Teatro alla Scala di Milano, il coro La Chorus diretto da Luigi Leo e la direzione del maestro Michele Nitti. L’orchestra farà anche un omaggio ad Antonio Molinini, scomparso da un anno, eseguendo una sua Serenata n.1 per archi.

Ricorderemo anche i 150 anni della nascita di don Lorenzo Perosi, eseguendo la Missa Benedicamus Domino con il coro “Dilecta Musica” diretto da Vincenzo Damiani.

Un grazie alle varie Confraternite che ci ospitano nelle loro chiese; un grazie ai Padri Domenicani e al parroco della Cattedrale don Franco Lanzolla. 

Anche quest’anno “I Custodi della Bellezza” ci accoglieranno all’ingresso delle varie chiese. 

Don Antonio Parisi direttore artistico di “Notti Sacre”